Cause Comuni dello Starnuto: tutto ciò che Devi Sapere

Lo starnuto è una reazione fisiologica del corpo umano che spesso suscita reazioni diverse, tra cui la preoccupazione, la curiosità e talvolta l’irritazione. Ma a cosa serve realmente questo riflesso involontario? Nel presente articolo, esploreremo il significato e l’importanza dello starnuto, esaminando le sue funzioni biologiche, le possibili cause e il ruolo cruciale che gioca nel proteggere il nostro organismo da potenziali minacce.

Il meccanismo dello starnuto

Lo starnuto è una risposta riflessa del sistema respiratorio a stimoli irritanti presenti nelle vie aeree superiori. Quando particelle estranee, allergeni, polveri o altre sostanze nocive entrano nel naso, la mucosa nasale viene irritata. In risposta a questa irritazione, il sistema nervoso centrale invia segnali afferenti al sistema nervoso parasimpatico, che controlla la muscolatura involontaria delle vie aeree.

L’atto dello starnuto coinvolge diversi organi e muscoli lavorando sinergicamente. Il riflesso di starnuto inizia con un’iniziale inspirazione profonda, seguita dalla chiusura rapida delle corde vocali e l’apertura improvvisa della glottide. Ciò aumenta notevolmente la pressione all’interno delle vie aeree, costringendo l’aria e le particelle irritanti a fuoriuscire con forza attraverso il naso e la bocca. Il sternuto è spesso accompagnato dal movimento involontario del diaframma, degli addominali e delle pareti toraciche.

Le funzioni

Lo starnuto ha diverse funzioni biologiche, che vanno ben oltre il semplice liberarsi di irritazioni nasali. Alcuni dei suoi principali scopi includono:

  1. Pulizia del naso: Lo starnuto aiuta a eliminare particelle estranee, come polvere, polline, batteri e virus, presenti nelle vie aeree superiori. Questa azione di “pulizia” previene che tali agenti nocivi raggiungano il sistema respiratorio inferiore, proteggendo i polmoni e altre strutture sensibili.
  2. Difesa del sistema immunitario: Lo starnuto è un meccanismo di difesa del nostro sistema immunitario. Espellendo gli allergeni e le sostanze irritanti, il corpo riduce il rischio di reazioni allergiche e infezioni respiratorie.
  3. Mantenimento dell’olfatto: Il riflesso di starnuto contribuisce a mantenere la funzione olfattiva ottimale. Rimuovendo le impurità presenti nel naso, si favorisce una corretta percezione degli odori.
  4. Riduzione della congestione nasale: Durante un episodio di starnuto, l’aria espulsa ad alta velocità spinge anche il muco in eccesso dalle vie nasali, aiutando a ridurre la congestione nasale.

Le cause dello starnuto

Il riflesso può essere scatenato da diverse cause, tra cui:

  1. Allergie: Le allergie stagionali o perenni sono una delle cause più comuni di starnuti. Il contatto con allergeni come polline, peli di animali, acari della polvere o muffe, può innescare il riflesso dello starnuto nei soggetti sensibili.
  2. Irritanti ambientali: Sostanze irritanti come fumo di sigaretta, inquinamento atmosferico, prodotti chimici aggressivi e profumi forti possono irritare la mucosa nasale e provocare lo starnuto.
  3. Infezioni respiratorie: Le infezioni virali o batteriche delle vie respiratorie superiori, come il raffreddore comune o l’influenza, possono essere responsabili dei continui starnuti.
  4. Cambiamenti di temperatura: Passare da ambienti caldi a freddi o viceversa può stimolare il riflesso dello starnuto.

Quando lo starnuto potrebbe essere un sintomo di qualcosa di più grave

Mentre lo starnuto è generalmente un riflesso normale e salutare, in alcuni casi potrebbe essere indicativo di problemi di salute più seri. Se gli episodi sono accompagnati da altri sintomi come febbre alta, difficoltà respiratorie, tosse persistente o eruzioni cutanee, è consigliabile consultare un medico per una valutazione approfondita.

Conclusione

Lo starnuto è una funzione fisiologica essenziale del corpo umano, progettata per proteggere il sistema respiratorio da particelle estranee e agenti irritanti. Oltre a fornire un’efficace pulizia delle vie aeree superiori, lo starnuto gioca un ruolo fondamentale nella difesa del sistema immunitario e nel mantenimento dell’olfatto. È importante ricordare che può essere causato da allergie, irritanti ambientali o infezioni respiratorie, ma può anche essere un sintomo di condizioni più gravi, quindi è sempre consigliabile consultare un medico se necessario.

Fonti

  1. Khan M. A., Abba M. A., Cader R. A., Hossain M. A. (2020). Sneezing. In: StatPearls [Internet]. Treasure Island (FL): StatPearls Publishing. Available from: https://www.ncbi.nlm.nih.gov/books/NBK538152/
  2. Starnuti frequenti: scopri le cause e i rimedi
  3. S. senza fine al mattino: allergia o qualcosa di più serio?
Foto dell'autore

Francesco Centorrino

Sono Francesco Centorrino, creatore ed amministratore di Microbiologia Italia, primo sito di divulgazione microbiologica in Italia. Sono laureato in biologia e molto appassionato di tecnologia, cinema, scienza e fantascienza. Sono Siciliano ma vivo e lavoro in Basilicata come analista di laboratorio microbiologico presso una nota azienda farmaceutica. Ho creato il portale di Microbiologia Italia per condividere conoscenza ed informazioni a chiunque fosse interessato a questa bellissima scienza. Potete trovare tutti i miei contatti al seguente link: https://linktr.ee/fcentorrino.

Lascia un commento