Riattivazione del Polyomavirus JC nei soggetti immunodepressi: leucoencefalopatia multifocale progressiva (PML)

Polyomavirus JC: struttura e descrizione Il Polyomavirus JC, conosciuto anche come virus di John Cunningham JCV o Human polyomavirus 2, è un virus appartenente alla famiglia dei Polyomaviridae e fu isolato, per la prima volta, nel 1971 dal cervello di un paziente affetto da una patologia cerebrale demielinizzante, conosciuta come leucoencefalopatia multifocale progressiva. Come tutti … Leggi tutto

Vaccino Anti-Covid 19, focus sulle Spike Protein

Come già noto, all’indomani dell’emergenza sanitaria relativa alla malattia da nuovo coronavirus (Sars-CoV2, meglio conosciuto come Covid-19), i ricercatori di tutto il mondo hanno unito le loro forze nella progettazione e nella formulazione di un vaccino anti-Covid 19, che dovrebbe essere pronto per il 2021. A distanza di alcuni mesi, tutti gli studi convergono verso … Leggi tutto

Trapianto: la memoria immunologica alla base del rigetto

Il trapianto Con il termine trapianto si intende la sostituzione, in un soggetto “ricevente”, di un organo e/o tessuto non funzionante con un altro, proveniente da un soggetto “donatore”. Gli organi e/o i tessuti che vengono più comunemente trapiantati sono reni, cuore, fegato, polmoni, pancreas, intestino, cornea, cute, osso, midollo osseo, valvole cardiache. In particolare, … Leggi tutto

Ruxolitinib: dall’esperienza dell’ematologia italiana una possibile soluzione alla temibile polmonite COVID-19

All’ospedale di Livorno dal 24 marzo scorso è iniziata la sperimentazione di Ruxolitinib, un farmaco che ha risparmiato l’intubazione a diversi pazienti, migliorando le condizioni cliniche già dopo 24-48h dall’assunzione. Scopriamo insieme i dettagli dell’intuizione del Primario di Ematologia dell’Ospedale di Livorno Dottor Enrico Capochiani.

Una dieta ricca di sale influenza l’attività del sistema immunitario

Consumo di sale in Italia L’Italia, come la maggior parte del mondo occidentale, sembra prediligere un’alimentazione ricca di sale. Il suo consumo medio giornaliero è, infatti, superiore a 5 grammi, il quantitativo consigliato dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS). Questo è quanto emerso da uno studio condotto dal Centro nazionale per la prevenzione e il Controllo … Leggi tutto

Allergie cutanee: cosa attiva il sistema immunitario?

Le allergie Le allergie sono delle reazioni innescate dall’organismo nei confronti di determinate sostanze presenti nell’ambiente che ci circonda. Queste sostanze sono gli allergeni e, normalmente, sono sostanze innocue. In alcuni soggetti, però, sono in grado di attivare in maniera eccessiva il sistema immunitario. Esistono differenti tipi di allergeni, sulla base dei quali si differenziano … Leggi tutto

CRISPR-Cas9: l’arma contro la SCID-X1.

Immaginate di poter rappresentare idealmente l’organismo umano come un funambolo. Questo è in grado di ergersi, restare dritto e riuscire anche a camminare su una sottile fune. Tutto il lavoro del funambolo, come quello del nostro corpo, è incentrato sull’equilibrio. Leggende narrano che uno dei tanti segreti adottati da questi acrobati sia quello di fissare … Leggi tutto

Come eludere il sistema immunitario? Ci pensa l’alleanza batteri-fagi!

Il sistema immunitario Il sistema immunitario è il sistema di difesa, utilizzato dal nostro organismo, contro i patogeni. Ma come mai il nostro organismo “tollera” alcuni microrganismi, come quelli che costituiscono il microbioma? Potrebbe “tollerare” anche gli agenti patogeni esterni? A questa domanda hanno dato risposta l’immunologo Paul Bollyky e il suo team di ricerca, … Leggi tutto

Generare diversità: come le nostre cellule producono anticorpi

Il sistema immunitario non riposa mai, non potrebbe permetterselo, con tutte le sfide a cui è sottoposto giornalmente. Ma come fanno delle cellule minuscole a produrre un’estrema varietà di anticorpi, in grado di riconoscere praticamente tutto ciò che ci è estraneo? Dove risiede tutta questa diversità? Ovviamente la risposta è “nel DNA” … ma come? … Leggi tutto

La scoperta delle cellule dendritiche e il Nobel postumo

Correva l’anno 1973 e il gruppo di ricerca guidato da Ralph Steinman annunciava la scoperta di un nuovo tipo cellulare, isolato dalla milza di alcuni topi: la cellula dendritica. Già da tempo si sapeva che il sistema immunitario funzionava grazie a due principali componenti: quella innata e aspecifica (di cui fanno parte i fagociti, il … Leggi tutto