Vespe Orientalis a Roma: Invasione nella Capitale

L’invasione delle Vespe Orientalis sta colpendo (quasi) tutti i quartieri a Roma, portando paura e preoccupazione tra i residenti. L’ondata di caldo anomalo, con picchi di 35 gradi, ha contribuito a far proliferare questi insetti che stanno nidificando all’interno delle case romane. Le Vespe Orientalis sono particolarmente aggressive e velenose, il che aumenta l’allarme tra la popolazione.

Vespe Orientalis a Roma

Il Problema delle Vespe Orientalis

Recentemente, nel quartiere San Giovanni di Roma, un’appartamento è stato invaso da un’enorme colonia di Vespe Orientalis. Nonostante i tentativi di disinfestazione da parte di una ditta specializzata, le vespe persistevano. Il nido era diventato così grande che la proprietaria dell’appartamento non poteva nemmeno aprire una finestra senza il rischio di un’invasione. Si è reso necessario l’intervento di un esperto, Andrea Lunerti, per risolvere la situazione.

Secondo Lunerti, questa colonia di Vespe Orientalis era una delle più grandi della stagione 2023. Le regine delle vespe erano pronte per l’accoppiamento, e c’erano fino a 600 celle pronte per lo sfarfallamento. La situazione era diventata pericolosa sia per la donna che viveva nell’appartamento che per gli altri condomini. Grazie all’intervento dell’esperto, il nido è stato rimosso e le vespe neutralizzate.

Emergenza a Roma

Questo caso non è isolato. I primi nidi di Vespe Orientalis sono stati scoperti a Roma alla fine di giugno, e da allora sono state numerose le segnalazioni di infestazioni. Le vespe non sono state trovate solo all’interno delle case, ma anche nei giardini e in altre aree pubbliche del centro città.

L’esperto Andrea Lunerti afferma di ricevere circa 50 chiamate al giorno riguardo alle Vespe Orientalis. Non tutte richiedono un intervento di rimozione della colonia; spesso sono chiamate di consulenza per spiegare alle persone come proteggersi e prevenire attacchi delle vespe.

L’allarme riguardo alle Vespe Orientalis sembra ancora essere molto attuale a Roma. Le condizioni meteorologiche, con l’assenza di piogge e l’innalzamento delle temperature, stanno favorendo la riproduzione delle vespe. Solo l’arrivo del freddo potrebbe contenere la loro espansione.

In conclusione, l’invasione delle Vespe Orientalis rappresenta una seria preoccupazione per la città di Roma. È importante segnalare la presenza di colonie e cercare l’aiuto di esperti per la rimozione, al fine di garantire la sicurezza della popolazione e contenere la proliferazione di questi insetti aggressivi e velenosi.

Foto dell'autore

Francesco Centorrino

Sono Francesco Centorrino, creatore ed amministratore di Microbiologia Italia, primo sito di divulgazione microbiologica in Italia. Sono laureato in biologia e molto appassionato di tecnologia, cinema, scienza e fantascienza. Sono Siciliano ma vivo e lavoro in Basilicata come analista di laboratorio microbiologico presso una nota azienda farmaceutica. Ho creato il portale di Microbiologia Italia per condividere conoscenza ed informazioni a chiunque fosse interessato a questa bellissima scienza. Potete trovare tutti i miei contatti al seguente link: https://linktr.ee/fcentorrino.

Lascia un commento