10 maggio: Giornata mondiale contro il Lupus eritematoso sistemico

Il Lupus eritematoso sistemico è una patologia autoimmune cronica che colpisce principalmente donne, anche se può manifestarsi in uomini e bambini. Essa si caratterizza per la produzione di autoanticorpi che attaccano i tessuti sani del corpo, causando infiammazione e danni ai tessuti e agli organi interessati.

Figura 1 – Il 10 maggio di ogni anno si celebra la Giornata mondiale contro il Lupus eritematoso sistemico per sensibilizzare l’opinione pubblica.

Giornata mondiale del Lupus: rendere visibile una malattia invisibile

I sintomi del Lupus eritematoso sistemico possono essere molto diversi e variabili da persona a persona, rendendo la diagnosi spesso difficile e tardiva. Tra i sintomi più comuni si annoverano il dolore e l’infiammazione articolare, la fatica, la febbre, le eruzioni cutanee, i disturbi renali e cardiopolmonari.

Il lupus è una malattia ancora molto poco conosciuta, anche se colpisce un gran numero di persone in tutto il mondo. Nonostante gli sforzi nella ricerca di cure e terapie efficaci, al momento non esiste una cura definitiva per il lupus.

L’accesso alle terapie e ai farmaci è una sfida significativa per i pazienti affetti da lupus. Ma è una sfida soprattutto in alcuni paesi dove le risorse sanitarie sono limitate. Inoltre, la malattia può essere invalidante e potenzialmente fatale, soprattutto se non viene diagnosticata e trattata tempestivamente.

Make lupus visible

Per sensibilizzare l’opinione pubblica sulla patologia e aumentare la consapevolezza sui suoi effetti fisici, emotivi ed economici, il 10 maggio di ogni anno si celebra la Giornata mondiale del Lupus. Questa giornata rappresenta un’opportunità importante per far conoscere la patologia e promuovere maggiori sforzi nella ricerca di cure e terapie efficaci.

L’iniziativa “Make lupus visible” (“rendi il lupus visibile”), lanciata in occasione della Giornata mondiale del Lupus, ha lo scopo di invitare alla discussione e all’attenzione sulla malattia. L’obiettivo è di promuovere maggiori sforzi nella ricerca di cure e terapie efficaci. L’obiettivo inoltre è anche quello di migliorare l’accesso ai farmaci e alle terapie per i pazienti affetti da lupus.

Come afferma Syed Atiqul Haq, presidente della Lupus Foundation del Bangladesh e membro del comitato direttivo della World Lupus Foundation, ogni voce che si unisce alla causa durante la Giornata mondiale del Lupus può avere un impatto significativo. Può anche contribuire ad aumentare l’attenzione e le risorse per porre fine alla malattia.

Per questo motivo, è importante promuovere iniziative di sensibilizzazione come questa, che aiutano a rendere il lupus visibile e a far conoscere la patologia e le sue conseguenze. Solo attraverso la condivisione di informazioni e la collaborazione tra professionisti della salute, pazienti e società civile, sarà possibile trovare soluzioni efficaci per combattere il lupus e migliorare la qualità di vita dei pazienti affetti.

Foto dell'autore

Francesco Centorrino

Sono Francesco Centorrino, creatore ed amministratore di Microbiologia Italia, primo sito di divulgazione microbiologica in Italia. Sono laureato in biologia e molto appassionato di tecnologia, cinema, scienza e fantascienza. Sono Siciliano ma vivo e lavoro in Basilicata come analista di laboratorio microbiologico presso una nota azienda farmaceutica. Ho creato il portale di Microbiologia Italia per condividere conoscenza ed informazioni a chiunque fosse interessato a questa bellissima scienza. Potete trovare tutti i miei contatti al seguente link: https://linktr.ee/fcentorrino.

Lascia un commento