Stuart Blank Levy

Biografia

Stuart Blank Levy è nato il primo novembre del 1938 a Wilmington negli Stati Uniti. E’ morto il 4 settembre 2019 a 80 anni a Boston. E’ stato professore di biologia molecolare, microbiologia e medicina. Ha ricoperto il ruolo di direttore del Center for Adaptation Genetics and Drug Resistance presso la Tufts University School of Medicine e personale medico presso il Tufts Medical Center.

È stato anche presidente dell’Alleanza internazionale per l’uso prudente degli antibiotici e, insieme a Walter Gilbert, fu co-fondatore della Paratek Pharmaceuticals. E’ stato inoltre ex presidente dell’American Society for Microbiology.

Figura 1 – Stuart Blank Levy

FOCUS: L’uso prudente degli antibiotici

L’antibiotico-resistenza (Fig.2) è una chiara conseguenza dell’abuso antibiotico. Ha portato, nel corso del tempo, a far sì che molti microrganismi sviluppassero una netta insensibilità a molecole antibatteriche, antifungine, antivirali ed antiparassitarie.

Figura 2 – Alcuni dati allarmanti della diffusione dell’antibiotico-resistenza in europa. Evidenti le criticità dell’Italia.

La resistenza agli antibiotici è un fenomeno naturale di adattamento di alcuni microrganismi che acquisiscono la capacità di sopravvivere o di crescere in presenza di un agente antimicrobico. La capacità di resistere ai diversi antibatterici si ottiene per mutazioni genetiche o per acquisizione, da altri microrganismi, di geni di resistenza.

Negli ultimi anni il fenomeno della resistenza antibiotica risulta amplificato ed accelerato da un uso eccessivo ed improprio, sia in medicina umana che veterinaria. Queste molecole possono produrre effetti deleteri sulla salute umana e degli animali, a causa della perdita di efficienza delle terapie con conseguente rischio di maggior gravità e/o diffusione delle malattie.

Sono state redatte delle linee guida su un uso corretto degli antibiotici, principalmente per evitare la diffusione (Fig.3), ormai sempre più rapida, dell’antibiotico-resistenza.

Figura 3 – Diversi microrganismi analizzati secondo un’aumentata resistenza ai vari antimicrobici

Contributo scientifico

Stuart Blank Levy dimostrò per la prima volta nel 1976 che l’uso massivo di antibiotici per promuovere la crescita negli animali da allevamento avrebbe potuto causare un aumento della resistenza agli antibiotici negli animali e nell’uomo.

Levy ha pubblicato più di 300 articoli, tra cui uno studio particolarmente significativo nel 1978, che identificava il meccanismo di “efflusso attivo” mediante il quale la tetraciclina diventava resistente a Escherichia coli.

Un “gentiluomo” ed uno “studioso eccezionale“, ha dichiarato Boucher. Lo stesso ha dichiarato inoltre che Levy “era disposto ad opporsi in modo molto rispettoso allo status quo. Fu il primo a mettere davvero in discussione l’uso degli antibiotici negli animali da foraggio e per questo è stato davvero impopolare. È riuscito ad attenersi a evidenti dati scientifici e a presentare le sue idee in modo estremamente determinato“.

Per dimostrare la sua tesi a favore della riduzione necessaria all’utilizzo degli antibiotici, Levy confrontò due gruppi di polli. Un gruppo ha ricevuto alimenti contenenti piccole quantità di antibiotici, mentre l’altro gruppo ha ricevuto alimenti senza antibiotici.

I risultati furono per l’epoca sbalorditivi: i polli trattati con antibiotici dimostrarono uno sviluppo di resistenza agli antibiotici, mentre i polli forniti con mangime privo di antibiotici, ed anche gli agricoltori umani, svilupparono resistenze antibiotiche.

Nel 1996, Stuart Blank Levy riconobbe che in futuro sarebbero stati necessari nuovi antibiotici, ma le aziende farmaceutiche non li stavano ancora sviluppando. Fondò quindi Paratek Pharmaceuticals con Walter Gilbert.

Stuart era un illustre medico che è stato all’avanguardia nello sviluppo di antibiotici ed un vero campione dedicato al corretto e prudente utilizzo degli antibiotici” ha espressamente detto Evan Loh, l’amministratore delegato della Paratek Pharmaceuticals.

E ha continuato “ancora più importante, è stato un caro amico e mentore di così tante persone e la sua passione vive in ognuno di noi mentre lavoriamo per continuare la sua missione di combattere la minaccia quotidiana di infezioni potenzialmente letali. Ci mancherà molto.

Riconoscimenti

Grazie al suo instancabile lavoro è riuscito a far si che la Food and Drug Administration (FDA) statunitense vietasse l’uso di antibiotici per la promozione della crescita negli animali nel 2017.

Stuart Blank Levy ha ricevuto lauree honoris causa in biologia dalla Wesleyan University e dalla Des Moines University.

Ha ricevuto il premio Hoechst-Roussel dell’American Society for Microbiology per la stimata ricerca sulla chemioterapia antimicrobica nel 1995, l’Hamao Umezawa Memorial Award dell’International Society of Chemotherapy e il premio alla carriera Abbott-ASM nel 2012.

Fonti

Informazioni su Francesco Centorrino 68 Articoli
Laureato in biologia ed appassionato di tecnologia, cinema, scienza e fantascienza.

Commenta per primo

Rispondi