Come evitare l’alitosi causata dall’aglio e dalla cipolla: 5 consigli per un alito fresco

L’alitosi è un problema comune che molte persone affrontano quotidianamente. Mentre ci sono molte cause diverse dell’alitosi, uno dei fattori principali può essere l’assunzione di determinati alimenti. In questo articolo, esploreremo le ragioni per cui alcuni alimenti possono causare alitosi e cosa si può fare per prevenirla.

Per capire perché alcuni alimenti causano alitosi, è importante capire il processo digestivo. Dopo aver mangiato, gli alimenti vengono scomposti nell’intestino tenue e assorbiti nel flusso sanguigno. I nutrienti vengono quindi trasportati ai tessuti e alle cellule del corpo, inclusi quelli presenti nella bocca.

alitosi aglio cipolla
Figura 1 – Scopri quali alimenti evitare per avere finalmente un alito fresco. Tra quelli che causano l’alitosi primeggiano l’aglio e la cipolla!

Aglio e cipolla: maleodoranti nemici che causano l’alitosi

Quando si mangiano alimenti come l’aglio o le cipolle, i composti solforati presenti in questi alimenti vengono assorbiti nel flusso sanguigno e trasportati in tutto il corpo. Questi composti solforati possono poi essere rilasciati attraverso i polmoni e la bocca, causando l’alitosi.

Un altro fattore che può contribuire all’alitosi è la presenza di batteri nella bocca. Quando si mangiano determinati alimenti, come carne, formaggi o pesce, i batteri presenti naturalmente nella bocca possono metabolizzare i composti presenti in questi alimenti e produrre gas come l’idrogeno solforato, che può causare l’alitosi.

Figura 2 – Infografica di Oral-B per evitare l’alito cattivo

Misure efficaci per combattere l’alito cattivo

Esistono alcune misure che possono essere adottate per prevenire l’alitosi causata dall’assunzione di determinati alimenti. Ad esempio, è possibile limitare o evitare completamente l’assunzione di alimenti noti per causare alitosi come l’aglio e le cipolle.

Inoltre, è importante mantenere una buona igiene orale per prevenire l’accumulo di batteri nella bocca. Ciò può includere spazzolare i denti regolarmente, utilizzare il filo interdentale e utilizzare collutori per la bocca.

Infine, è possibile utilizzare prodotti per la bocca come le gomme da masticare o le mentine per mascherare temporaneamente l’alitosi causata dall’assunzione di determinati alimenti. Tuttavia, questi prodotti non risolvono il problema alla radice e non dovrebbero essere utilizzati come una soluzione a lungo termine.

In sintesi, l’alitosi causata dall’assunzione di determinati alimenti è un problema comune che può essere prevenuto o ridotto adottando alcune misure preventive. Limitare l’assunzione di alimenti noti per causare alitosi, mantenere una buona igiene orale e utilizzare prodotti per la bocca possono tutti contribuire a prevenire l’alitosi e mantenere un alito fresco e pulito.

Foto dell'autore

Francesco Centorrino

Sono Francesco Centorrino, creatore ed amministratore di Microbiologia Italia, primo sito di divulgazione microbiologica in Italia. Sono laureato in biologia e molto appassionato di tecnologia, cinema, scienza e fantascienza. Sono Siciliano ma vivo e lavoro in Basilicata come analista di laboratorio microbiologico presso una nota azienda farmaceutica. Ho creato il portale di Microbiologia Italia per condividere conoscenza ed informazioni a chiunque fosse interessato a questa bellissima scienza. Potete trovare tutti i miei contatti al seguente link: https://linktr.ee/fcentorrino.

Lascia un commento