Tampone per lo Streptococcus agalactiae in gravidanza: perchè?

Durante la gravidanza, le donne si sottopongono a diversi esami e controlli per garantire il loro benessere e la salute del bambino che portano in grembo. Uno di questi esami è il tampone per lo Streptococcus agalactiae, un batterio che può causare infezioni durante il parto. In questo articolo, esploreremo le ragioni per cui le donne in gravidanza dovrebbero sottoporsi a questo tampone, comprendendo l’importanza della diagnosi precoce e il suo impatto sulla salute materna e neonatale.

Perché è importante il tampone per lo Streptococcus agalactiae durante la gravidanza?

Lo Streptococcus agalactiae, noto anche come Streptococcus del gruppo B (GBS), è un batterio comune che può essere presente nel tratto intestinale e nel tratto genito-urinario di alcune persone senza causare alcun sintomo. Tuttavia, nelle donne in gravidanza, può rappresentare un rischio per la salute del bambino durante il parto.

Se una donna porta lo Streptococcus agalactiae durante la gravidanza, può trasmetterlo al suo bambino durante il passaggio attraverso il canale del parto. Nei casi in cui il neonato viene esposto al batterio, può svilupparsi una infezione da Streptococcus agalactiae neonatale, che può portare a gravi complicazioni, come polmonite, meningite o sepsi. Tali complicazioni possono causare danni permanenti o addirittura la morte del neonato.

Quando viene eseguito il tampone per lo Streptococcus agalactiae?

Il tampone per lo Streptococcus agalactiae viene solitamente eseguito tra la 35ª e la 37ª settimana di gravidanza. Questo periodo è scelto perché, se il risultato del tampone risulta positivo, ci sono ancora abbastanza settimane rimanenti prima del parto per intraprendere le misure necessarie per proteggere il bambino.

Durante il tampone, un campione di secrezioni vaginali e rettali viene raccolto utilizzando un cotton-fioc o uno swab. Il campione viene quindi analizzato in laboratorio per identificare la presenza del batterio. È importante notare che il tampone per lo Streptococcus agalactiae è non invasivo e generalmente indolore.

Cosa succede se il risultato del tampone è positivo?

Se il risultato del tampone per lo Streptococcus agalactiae risulta positivo, il medico adotterà delle misure preventive per ridurre il rischio di trasmissione del batterio al neonato durante il parto. Le misure preventive includono generalmente la somministrazione di antibiotici intravenosi durante il travaglio o il parto. Gli antibiotici possono aiutare a ridurre il rischio di infezione nel bambino.

In alcuni casi, se la donna in gravidanza ha avuto una gravidanza precedente con un bambino affetto da infezione da Streptococcus agalactiae o se presenta altri fattori di rischio, potrebbe essere necessario somministrare antibiotici anche in gravidanza, per prevenire la colonizzazione del batterio.

Conclusioni

Il tampone per lo Streptococcus agalactiae durante la gravidanza è un esame importante per garantire la salute materna e neonatale. Identificare la presenza di questo batterio nelle donne in gravidanza consente di intraprendere le misure preventive necessarie per ridurre il rischio di infezione nel neonato. Grazie a questo esame, è possibile prevenire gravi complicazioni che potrebbero compromettere la vita del bambino.

È fondamentale che le donne incinte seguano le indicazioni del loro medico e si sottopongano al tampone per lo Streptococcus agalactiae al momento opportuno. Ciò contribuirà a garantire una gravidanza più sicura e a preservare la salute del bambino.

Fonti

  1. Centers for Disease Control and Prevention (CDC) – Group B Strep (GBS)
Foto dell'autore

Francesco Centorrino

Sono Francesco Centorrino, creatore ed amministratore di Microbiologia Italia, primo sito di divulgazione microbiologica in Italia. Sono laureato in biologia e molto appassionato di tecnologia, cinema, scienza e fantascienza. Sono Siciliano ma vivo e lavoro in Basilicata come analista di laboratorio microbiologico presso una nota azienda farmaceutica. Ho creato il portale di Microbiologia Italia per condividere conoscenza ed informazioni a chiunque fosse interessato a questa bellissima scienza. Potete trovare tutti i miei contatti al seguente link: https://linktr.ee/fcentorrino.

Lascia un commento