Dengue a Moncalieri: un caso di febbre trasmessa dalle zanzare

Un recente caso di Dengue ha colpito la città di Moncalieri, situata a ridosso del centro storico, causando preoccupazione nella comunità locale. L’uomo affetto dalla malattia è residente a Borgo Aje e si ritiene che abbia contratto il virus durante un viaggio in Sudamerica. La scoperta è stata effettuata dai medici presso l’ospedale Amedeo di Savoia, che hanno prontamente avviato le procedure di diagnosi e disinfestazione.

L’epidemia di Dengue e il ruolo delle zanzare

La Dengue è una malattia virale trasmessa principalmente dalle zanzare del genere Aedes. È una delle malattie tropicali più diffuse al mondo, con un impatto significativo sulla salute pubblica. L’infezione può manifestarsi con sintomi quali febbre alta, mal di testa, dolori muscolari e articolari, eruzioni cutanee e affaticamento. In alcuni casi, può portare a complicazioni gravi, come la sindrome da shock da Dengue o l’emorragia Dengue.

Le zanzare del genere Aedes si trovano principalmente nelle aree tropicali e subtropicali, ma negli ultimi anni sono state segnalate anche in alcune zone dell’Europa, compresa l’Italia. Questo evento dimostra l’importanza della sorveglianza e del controllo delle zanzare per prevenire la diffusione delle malattie trasmesse da questi insetti.

La risposta delle autorità sanitarie per il caso di Dengue a Moncalieri

Dopo la diagnosi del caso di Dengue a Moncalieri, il Seremi, il servizio regionale di prevenzione e controllo delle malattie infettive, ha subito allertato il Comune e sono state messe in atto le necessarie misure di controllo. Le procedure di disinfestazione sono state avviate nel raggio di 200 metri dalla residenza del paziente infetto al fine di ridurre la popolazione di zanzare e prevenire la trasmissione del virus ad altre persone.

Al momento, non sono stati segnalati altri casi sospetti di Dengue nella zona, e non è stato identificato alcun focolaio della cosiddetta “febbre rompiossa”. Tuttavia, al fine di monitorare attentamente la situazione e prevenire la diffusione della malattia, il monitoraggio e la disinfestazione continueranno anche nella giornata di domani, sabato 24 giugno.

Le misure di prevenzione consigliate per la Dengue a Moncalieri

L’amministrazione comunale di Moncalieri, guidata dal sindaco Paolo Montagna, ha emesso un’ordinanza per sensibilizzare i residenti e adottare misure di prevenzione. L’ordinanza richiede ai cittadini di consentire l’accesso agli addetti alla disinfestazione nelle abitazioni e di seguire alcune precauzioni fondamentali. Ecco alcune delle raccomandazioni:

  1. Chiudere finestre e porte: Al fine di limitare l’accesso delle zanzare all’interno delle abitazioni, è consigliabile tenere finestre e porte chiuse, soprattutto durante le ore in cui le zanzare sono più attive, come all’alba e al tramonto.
  2. Sospendere il funzionamento degli impianti di ricambio d’aria: Gli impianti di ventilazione possono facilitare l’ingresso delle zanzare all’interno delle abitazioni. È quindi consigliabile sospendere temporaneamente il funzionamento di tali impianti durante il periodo di disinfestazione.
  3. Tenere al chiuso gli animali domestici: Le zanzare possono pungere anche gli animali domestici, che potrebbero essere infettati dalla Dengue. Per proteggerli, si consiglia di tenerli al chiuso durante le operazioni di disinfestazione.
  4. Attendere 15 giorni prima di consumare frutta e verdura coltivate nella zona di trattamento: Al fine di garantire la sicurezza alimentare, si raccomanda di astenersi dal consumare frutta e verdura coltivate nell’area di disinfestazione per almeno 15 giorni, in modo da evitare eventuali contaminazioni.

Conclusioni

Il caso di Dengue a Moncalieri ha sollevato l’attenzione sulla necessità di affrontare in modo tempestivo e adeguato la diffusione di malattie trasmesse dalle zanzare. È fondamentale che le autorità sanitarie e le comunità locali collaborino per implementare misure preventive efficaci, come la sorveglianza costante delle zanzare e la disinfestazione mirata.

La situazione viene monitorata attentamente a Moncalieri. E’ importante ricordare che la Dengue può essere prevenuta adottando precauzioni a livello individuale, come l’uso di repellenti per zanzare, l’eliminazione di potenziali focolai di zanzare nell’ambiente circostante e il rispetto delle misure di controllo raccomandate dalle autorità competenti.

Fonti

Foto dell'autore

Francesco Centorrino

Sono Francesco Centorrino, creatore ed amministratore di Microbiologia Italia, primo sito di divulgazione microbiologica in Italia. Sono laureato in biologia e molto appassionato di tecnologia, cinema, scienza e fantascienza. Sono Siciliano ma vivo e lavoro in Basilicata come analista di laboratorio microbiologico presso una nota azienda farmaceutica. Ho creato il portale di Microbiologia Italia per condividere conoscenza ed informazioni a chiunque fosse interessato a questa bellissima scienza. Potete trovare tutti i miei contatti al seguente link: https://linktr.ee/fcentorrino.

Rispondi

Scopri di più da Microbiologia Italia

Abbonati ora per continuare a leggere e avere accesso all'archivio completo.

Continue reading