Effetto Collaterale Positivo di Semaglutide: Rischio Cardiovascolare

L’agonista GLP1 semaglutide, utilizzato principalmente per il controllo del diabete di tipo 2, ha dimostrato di possedere un effetto collaterale positivo. Recenti studi hanno evidenziato che il farmaco riduce il rischio di infarti, ictus e morte cardiovascolare in individui sovrappeso od obesi con preesistenti malattie cardiovascolari. Questo effetto benefico sembra essere indipendente dalla perdita di peso, contrariamente a quanto si pensava in precedenza.

Studio su Obesi e Sovrappeso

Contesto della Ricerca

La ricerca è stata presentata durante l’ultimo congresso dell’European Association for the Study of Obesity (EASO) e ha coinvolto persone con sovrappeso od obesità senza diabete ma con precedenti di infarto, ictus o arteropatia periferica. I partecipanti hanno ricevuto semaglutide, un farmaco già utilizzato per controllare la glicemia nei pazienti con diabete di tipo 2, specialmente in quelli con alto rischio cardiovascolare.

Dettagli dello Studio

  • Popolazione: Persone con sovrappeso od obesità senza diabete, ma con precedenti di eventi cardiovascolari.
  • Trattamento: Somministrazione di semaglutide.
  • Obiettivo: Valutare l’effetto del farmaco sul rischio cardiovascolare indipendentemente dalla perdita di peso.

Risultati Principali

Gli studi precedenti avevano già dimostrato che il trattamento con semaglutide porta a una riduzione del 20% del rischio cardiovascolare associata alla perdita di peso. Tuttavia, la nuova analisi presentata ha sottolineato che i benefici cardiovascolari si manifestano indipendentemente dal peso iniziale e dal grado di dimagrimento raggiunto. Anche chi non ha perso più del 5% del peso iniziale ha mostrato una riduzione del rischio di eventi cardiovascolari.

Effetti su Cuore e Vasi

Meccanismi d’Azione

John Deanfield, coordinatore dell’indagine, ha spiegato che il dimagrimento riduce il rischio cardiovascolare, ma con semaglutide l’effetto su cuore e vasi è indipendente dal peso. Ciò suggerisce la presenza di meccanismi diversi, possibili grazie ai recettori GLP1 presenti sull’endotelio delle arterie. Questi recettori potrebbero anche influenzare la qualità della dieta di chi è trattato con il farmaco.

Implicazioni per lo Scompenso Cardiaco

Luca Busetto, vice presidente EASO per il Sud Europa, ha osservato che nel caso dello scompenso cardiaco, i vantaggi dell’agonista GLP1 sembrano dovuti alla perdita di tessuto adiposo, che allevia il carico sul cuore. Per eventi come infarti e ictus, potrebbero esserci meccanismi indipendenti dal peso, forse legati alla presenza di recettori GLP1 in vari tessuti e alla modulazione dell’infiammazione cronica di basso grado associata all’obesità e alle malattie cardiovascolari.

Conclusione sull’Effetto Collaterale Positivo di Semaglutide

I risultati dello studio offrono buone notizie per la prevenzione secondaria di infarti e ictus. Circa metà dei pazienti con precedenti eventi cardiovascolari è sovrappeso od obeso, rendendo queste scoperte particolarmente rilevanti. La ricerca futura dovrà valutare se altri farmaci agonisti GLP1, incluse nuove molecole e poliagonisti, abbiano effetti simili sul rischio cardiovascolare.

FAQ:

Quali sono i principali benefici del semaglutide oltre alla perdita di peso?

Il semaglutide riduce significativamente il rischio di infarti, ictus e morte cardiovascolare, indipendentemente dalla perdita di peso.

Il semaglutide è efficace anche in persone non diabetiche?

Sì, lo studio ha dimostrato benefici cardiovascolari in persone sovrappeso od obese senza diabete ma con precedenti di eventi cardiovascolari.

Quali meccanismi spiegano l’efficacia del semaglutide?

I benefici sembrano legati ai recettori GLP1 presenti nelle arterie e alla modulazione dell’infiammazione cronica di basso grado.

Esistono altri farmaci agonisti GLP1 con effetti simili?

La ricerca futura dovrà chiarire se altri farmaci agonisti GLP1, incluse nuove molecole e poliagonisti, abbiano effetti simili.

Leggi anche:

  1. Il nostro blog
  2. Semaglutide: Una Soluzione Innovativa per la Perdita di Peso
  3. Semaglutide: Effetti Collaterali
  4. Obesità in Italia: il 48% della popolazione in sovrappeso o obesa

Consigli per gli Acquisti:

  1. Integratori consigliati
  2. Libri per la tua salute
  3. I nostri Libri
Foto dell'autore

Francesco Centorrino

Sono Francesco Centorrino e faccio parte di Microbiologia Italia, primo sito di divulgazione microbiologica in Italia. Il portale di Microbiologia Italia è utile per condividere conoscenza ed informazioni a chiunque fosse interessato a questa bellissima scienza.

Lascia un commento