Il Segreto della Longevità: 117 Anni e non sentirli

Hai mai immaginato di festeggiare il tuo 117° compleanno? Ecco la storia di Cicera Maria dos Santos, una donna brasiliana che ha raggiunto questa incredibile pietra miliare, sfidando il tempo e stabilendo un nuovo Guinness World Record per la persona più anziana del mondo ancora in vita. Accanto a lei, c’è sua sorella, che festeggia il suo 107° compleanno. Ma qual è il segreto di questa incredibile longevità? Scopriamolo insieme.

Il Segreto della Longevità
Figura 1 – 117 Anni di Vita: La Nuova Recordwoman della Longevità

Cicera Maria dos Santos: Una Vita Straordinaria

Cicera Maria dos Santos è nata il 23 settembre del 1906, secondo quanto riportato sulla sua carta di identità. Questa data di nascita, se confermata ufficialmente, la porterebbe a diventare la persona più anziana del mondo ancora in vita, superando il precedente detentore del record, la spagnola Maria Branyas Morera, che aveva festeggiato il suo 106° compleanno. Una tale longevità è davvero sorprendente e merita di essere celebrata.

Una Famiglia di Longevi

La storia di Cicera diventa ancora più incredibile quando scopriamo che non è l’unica nella sua famiglia a godere di una vita lunga e sana. La sua sorella, che la accompagna nel traguardo del 107° compleanno, è la prova vivente della forza genetica di questa famiglia. Entrambe le sorelle sono originarie del Brasile e hanno vissuto gran parte della loro vita in campagna, lontane dal trambusto delle città.

Il Record Precedente

Il record precedente per la persona più anziana del mondo era detenuto da Maria Branyas Morera, che ha guadagnato il titolo per il suo straordinario traguardo di 106 anni. Tuttavia, Cicera Maria dos Santos è ora pronta a superarla, creando una nuova pietra miliare nella storia della longevità umana.

Il Segreto della Longevità di Cicera

La domanda che tutti si pongono è: qual è il segreto di Cicera Maria dos Santos per vivere una vita così lunga e sana? La risposta potrebbe sorprendervi. Cicera attribuisce la sua longevità alla fede in Dio e alla sua alimentazione. Secondo quanto riportato dai media locali, Cicera ha affermato: “Siamo in pace con il Signore. Chi può fare più di Dio?” Questo atteggiamento di serenità e spiritualità potrebbe averle conferito la forza interiore necessaria per affrontare gli alti e bassi della vita.

Ma c’è di più. Cicera ha menzionato l’importanza dell’alimentazione, in particolare il consumo di patate e fagioli. Questi due alimenti, semplici ma nutrienti, sembrano essere stati parte integrante della sua dieta per molti anni.

Un Legame con il Passato

Cicera e sua sorella hanno anche condiviso frammenti della loro storia familiare, rivelando che le generazioni precedenti della loro famiglia avevano subito la schiavitù. Nonostante questa difficile eredità, le due sorelle sono sopravvissute a tutto, incluso il Covid-19. La loro storia è una testimonianza di resilienza e determinazione umana.

Conclusioni

La storia di Cicera Maria dos Santos è davvero straordinaria. La sua longevità eccezionale, accompagnata dalla sua fede in Dio e da una dieta basata su alimenti semplici ma nutrienti come le patate e i fagioli, ci offre un’affascinante prospettiva sulla possibilità di vivere una vita lunga e sana. Che la sua storia possa ispirarci a prestare più attenzione alla nostra salute e a cercare la forza nella spiritualità e nella semplicità.

Fonti

Foto dell'autore

Nazzareno Silvestri

Sono Nazzareno, scrivo da Messina. Il mio amore per la divulgazione scientifica nasce tanti anni fa, e si concretizza nel pieno delle sue energie oggi, per Microbiologia Italia. Ho diverse passioni: dalla scienza al fitness. Spero che il mio contributo possa essere significativo per ogni lettore e lettrice, tra una pausa e l'altra.

Lascia un commento