Acqua peptonata alcalina

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Utilizzo

L’acqua peptonata alcalina (Alkaline Peptone Water) è un brodo di arricchimento per Vibrio spp. da campioni ambientali, alimentari o clinici.

Composizione del terreno

Acqua peptonata alcalina g/l:

  • Digerito pancreatico di caseina   10 g
  • Potassio diidrogeno fosfato  1,5 g
  • Cloruro di sodio   5 g
  • Idrogeno fosfato di disodio 3,5 g

pH 8.6 ± 0.2 a 25°C

Come funziona?

Il digerito pancreatico di caseina fornisce gli aminoacidi necessari per la crescita batterica, mentre il cloruro di sodio mantiene la pressione osmotica. L’ambiente alcalino, infine, impedisce la riproduzione di altra flora batterica eventualmente presente.

Preparazione del terreno

  • Aggiungere 30 g di terreno in 1 lt di acqua distillata;
  • Aggiustare il pH fino a 8.6 o 9 utilizzando idrossido di sodio (1 mol/l);
  • Mescolare bene e distribuire nelle fiale circa 10 ml di brodo;
  • Sterilizzare in autoclave a 121 °C per 15 minuti.

Importante: segnalare la data di produzione del brodo sull’etichetta insieme a quella di scadenza (circa due anni).

Conservare in un luogo fresco e al buio, per evitare modificazioni del pH.

Risultati della crescita

InoculoAspetto del brodo
Campione contenente Vibrio Spp.Torbidità marcata
Controllo negativoLimpido

Immagini

Fiale di acqua peptonata alcalina: positiva a sinistra dove si nota la maggiore torbidità; negativa a destra dove invece è limpida.
Figura 1 – Acqua peptonata alcalina contenente Vibrio cholerae, a sinistra, e controllo negativo a destra. (labm.com)
Fialetta di brodo di arricchimento per Vibrio sp. pronto all'uso.
Figura 2 – Fiala di Acqua peptonata alcalina pronta all’uso. (sglab.com)

Limitazioni del terreno

L’utilizzo di acqua peptonata alcalina viene inteso come arricchimento per Vibrio spp.

Per i test biochimici è opportuno utilizzare campioni da colture pure.

Fonti

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Lascia un commento