Dextrose Tryptone Agar (DTA)

Descrizione

Il terreno Dextrose Tryptone Agar (DTA), sviluppato da Cameron e dall’Association of Official Analytical Chemist, è indicato per l’enumerazione delle spore dei bacilli mesofili e termofili in numerosi alimenti tra cui conserve alimentari, latte, siero di latte, zucchero, prodotti dolciari, prodotti a base di cereali spezie e preparazioni aromatiche; inoltre, può essere impiegato anche per l’enumerazione delle spore di Bacillus stearotermophilus. In particolare, l’enumerazione viene svolta su quei prodotti alimentari soggetti ad alterazione di Bacillus coagulans. causanti acidità piatta (flat sour).I batteri che si sviluppano sul terreno metabolizzando il glucosio acidificano il terreno presentando colonie gialle con alone, a differenza dei batteri non acidificanti che crescono con colonie blu.

Formula e preparazione

Triptone/digerito enzimatico di caseina (g/L)10.00
Glucosio (g/L)5.00
Amido solubile (g/L)2.00
Porpora di bromocresolo (g/L)0.04
Agar (g/L)15.00
Tabella 1 – formula del Tryptone Dextrose Agar

Come si legge dalle istruzioni dell’Azienda Biolife, è necessario sospendere 32 g in 1000 ml di acqua distillata fredda. Portare quindi ad ebollizione sotto agitazione fino a completa dissoluzione. Distribuire in provette, flaconi o effettuare la sterilizzazione direttamente in bottiglie di vetro autoclavabili (Duran, Pyrex). Autoclavare a 121°C per 15 minuti. pH finale 7.0 ± 0.2. Il terreno può essere conservato in frigo e riutilizzato previo scioglimento e somministrazione in piastra a temperatura di surfusione.

modello flacone in vendita dell'Azienda Alpha Biosciences Dextrose Tryptone Agar
Figura 1 – modello flacone in vendita dell’Azienda Alpha Biosciences

Impiego

  • Riscaldare il campione per distruggere le forme vegetative e per attivare le spore (in caso di campioni liquidi, adottare buste stomacher; in caso di campioni in polvere, risospendere effettuando la diluizione madre 1/10)
  • Inoculare per inclusione nell’agar e agitare bene, effettuare se necessario un doppio strato
  • Incubare a 30°C per 5 giorni per l’enumerazione delle spore dei bacilli mesofili
  • Incubare a 55°C per 3 giorni per l’enumerazione delle spore dei bacilli termofili

Conservazione

In generale, le aziende produttrici raccomandano di conservare a 10-30°C al riparo della luce e in luogo asciutto. In queste condizioni il terreno è valido fino alla data di scadenza indicata in etichetta.

Fonti

Foto dell'autore

Marco Cozzolino

Sono Marco Cozzolino, laureato in Scienze e Tecnologie alimentari al Dipartimento di Agraria dell'Università degli studi di Napoli Federico II. Mi appassiona la scienza degli alimenti: la chimica, le trasformazioni, le tecnologie e gli aspetti fondamentali di sicurezza di tutto ciò che si può definire alimento. In particolare, mi affascina l'interazione che c'è tra questi e l'infinitamente piccolo. La birrificazione e la microbiologia birraria, unitamente a quella enologica, occupano attualmente le mie giornate e la divulgazione è il coronamento di tutto ciò: condividere informazioni e conoscenze è per me il fine ultimo di ogni ricerca ed esperimento.

Hai suggerimenti che possano aumentare la qualità dei nostri contenuti sul sito di Microbiologia Italia o vuoi fornirci dei feedback per fare sempre meglio? Contattaci. Diffondi la scienza con noi e seguici su FacebookInstagramLinkedIn, TikTok, Twitter, Telegram e Pinterest. Ti piacciono i nostri articoli? Aiutaci con una Donazione o iscriviti alla nostra Newsletter ufficiale e potrai ricevere gratuitamente i fantastici articoli che giornalmente verranno pubblicati sul sito.

Rispondi