Abrysvo: Il Nuovo Vaccino Anti-Rsv Raccomandato dall’EMA

L’Agenzia Europea del Farmaco (EMA) ha fatto una raccomandazione che potrebbe cambiare significativamente la protezione della popolazione contro le malattie del tratto respiratorio inferiore causate dal virus respiratorio sinciziale (Rsv). Si tratta di Abrysvo, il nuovo vaccino bivalente e ricombinante, destinato a proteggere sia i neonati fino a 6 mesi che gli over 60.

La Raccomandazione dell’EMA per Abrysvo

L’EMA ha espresso la sua raccomandazione favorevole riguardante l’autorizzazione all’immissione in commercio di Abrysvo, il primo vaccino anti-Rsv ad ottenere il via libera. Questa raccomandazione rappresenta un passo importante verso la protezione delle fasce di popolazione più vulnerabili alle malattie respiratorie causate dal Rsv.

Chi è a Rischio di Infezione da Rsv

Il virus respiratorio sinciziale è un patogeno comune che, generalmente, causa sintomi lievi simili a quelli del raffreddore. Tuttavia, può rappresentare un grave pericolo per le persone vulnerabili, come neonati, anziani e individui con malattie polmonari, cardiache e diabete. È noto per essere una delle principali cause di ricovero nei pazienti pediatrici e rappresenta una minaccia per la popolazione geriatrica.

Crescita dei Ricoveri Pediatrici in Italia

L’Italia ha sperimentato un aumento del numero di bambini ricoverati in terapia intensiva a causa del Rsv. Esperti della Società Italiana di Neonatologia (SIN) hanno lanciato un allarme a dicembre 2022, quando hanno osservato un elevato tasso di ricoveri di neonati e bambini nel loro primo e secondo anno di vita. Anche nell’autunno del 2021, sia in Italia che in altri paesi, sono stati registrati incrementi nei ricoveri pediatrici negli ospedali.

Casi Celebri

Il Rsv ha colpito anche alcune celebrità, attirando l’attenzione pubblica sulla gravità della malattia. Nel novembre del 2021, è avvenuto il tragico decesso del piccolo Giuseppe presso l’ospedale stabiese San Leonardo a seguito di complicazioni legate al Rsv. Anche il famoso rapper Fedez e sua moglie Chiara Ferragni hanno condiviso la loro esperienza dopo il ricovero della loro figlia, cercando di sensibilizzare il pubblico riguardo al pericolo del virus.

Il Vaccino Abrysvo

Abrysvo è stato sviluppato come un vaccino bivalente e ricombinante per affrontare l’infezione da Rsv. Secondo Annaliesa Anderson, Senior Vice President e Chief Scientific Officer di Pfizer, rappresenta “un significativo passo avanti” nell’ambito della ricerca e sviluppo vaccinale.

Protezione per Neonati e Bambini

Se Abrysvo riceverà l’approvazione, questo candidato vaccino offrirà una protezione chiave sia per le donne in gravidanza, contribuendo a proteggere i neonati fin dalla nascita, che per i bambini fino ai 6 mesi di età. Questa fase della vita è quella in cui i piccoli sono a più alto rischio di sviluppare forme gravi di malattia da Rsv e le relative complicazioni.

Protezione per gli Anziani

L’approvazione di Abrysvo rappresenterebbe anche un passo avanti significativo per la salute pubblica riguardo alla prevenzione delle malattie da Rsv negli anziani. Gli individui over 60 anni, che spesso sono più suscettibili a gravi conseguenze a causa di infezioni respiratorie, potrebbero trarre beneficio da questa innovativa soluzione vaccinale.

Conclusioni su Abrysvo

La raccomandazione dell’Agenzia Europea del Farmaco riguardante Abrysvo potrebbe portare a un notevole progresso nella prevenzione delle malattie del tratto respiratorio inferiore causate dal virus respiratorio sinciziale. La protezione di neonati, bambini e anziani è una priorità per la salute pubblica in Europa e, se approvato, questo vaccino potrebbe contribuire in modo significativo a ridurre il carico delle malattie causate dal Rsv.

Fonti

  1. Comunicato Stampa – Agenzia Europea del Farmaco (EMA)
  2. Virus respiratorio sinciziale umano (RSV)
Foto dell'autore

Francesco Centorrino

Sono Francesco Centorrino, creatore ed amministratore di Microbiologia Italia, primo sito di divulgazione microbiologica in Italia. Sono laureato in biologia e molto appassionato di tecnologia, cinema, scienza e fantascienza. Sono Siciliano ma vivo e lavoro in Basilicata come analista di laboratorio microbiologico presso una nota azienda farmaceutica. Ho creato il portale di Microbiologia Italia per condividere conoscenza ed informazioni a chiunque fosse interessato a questa bellissima scienza. Potete trovare tutti i miei contatti al seguente link: https://linktr.ee/fcentorrino.

Lascia un commento