Febbre a 38: cosa fare e cosa non fare

Che cos’è la febbre?

La febbre è una condizione medica comune che di solito è causata da un virus o da un’altra infezione. La febbre non è una malattia, ma può farti stare male. La maggior parte delle febbri sono lievi e scompaiono da sole entro pochi giorni.

La febbre è in genere definita come un aumento della temperatura corporea al di sopra dell’intervallo normale di 98,6-100,4 gradi Fahrenheit (37-37 gradi Celsius), sebbene questo vari da persona a persona e da un giorno all’altro nella stessa persona, a seconda di fattori come come età, livello di attività e recente esposizione a freddo o malattie.

Ognuno di noi ha una propria opinione sulla febbre. Alcuni pensano che la febbre è una condizione normale, altri pensano che sia necessario abbassarla in ogni modo possibile quando presente. Ci sono persone che hanno bisogno di farmaci per abbassare la febbre, mentre altre preferiscono rimanere senza farmaci.

Batteri e virus che causano la febbre

I batteri sono microrganismi che possono causare febbre. Esistono molti tipi diversi di batteri che possono causare la febbre, ma i più comuni sono:

I virus sono anche in grado di causare febbre negli esseri umani. I tipi di virus che possono causare la febbre includono il virus dell’influenza, il virus dell’herpes e il virus del morbillo.

Cosa fare quando si ha la febbre a 38 gradi?

Quando hai la febbre a 38 gradi, è importante rimanere idratati e prenderti cura di te stesso. Dovresti anche consultare il tuo medico sul tipo di farmaco che dovrebbe essere assunto. Alcuni consigli utili:

  • Rimani idratato
  • Prenditi cura di te
  • Consultare il proprio medico

Cosa non fare quando si ha la febbre a 38 gradi?

Se oltre la febbre hai anche la tosse, non prendere medicine per la tosse. I farmaci per la tosse hanno lo scopo di curare specificatamente la tosse, non la febbre o altri sintomi. Possono anzi peggiorare i sintomi, poiché possono contenere ingredienti come paracetamolo o destrometorfano che possono peggiorare la febbre e sopprimere il sistema immunitario.

Non bisogna inoltre bere alcolici quando si ha la febbre perchè l’alcol può peggiorarla e portare alla disidratazione, cosa da evitare assolutamente soprattutto in questo caso.

Non prendere inoltre l’aspirina quando hai la febbre. L’aspirina è un farmaco antinfiammatorio che dovrebbe essere evitato nelle persone con febbre alta perché farà aumentare ulteriormente la temperatura corporea, il che non farà che peggiorare i sintomi della febbre e metterà la persona a rischio di altre complicazioni (rare) come convulsioni o rabdomiolisi (disgregazione dei tessuti).

Febbre e nutrizione

La febbre è una condizione che si verifica in seguito a un infezione, e può essere causata anche da altri fattori come la malnutrizione.

Mangiare e rimanere in forma quando si ha la febbre è una cosa molto importante, perché il nostro corpo ha bisogno di energia e vitamine per combattere l’infezione. Un’alimentazione equilibrata, con un corretto apporto di nutrienti è la scelta corretta che bisogna fare per combattere la febbre in modo efficace.

Quando rivolgersi al medico per la febbre

Il nostro corpo è potenzialmente in grado di combattere da solo le infezioni. Questo è il motivo per cui non sempre è necessario abbassare la febbre dopo una malattia e per questo motivo è utile sempre rivolgersi al medico.

Se dopo alcune ore la temperatura non scende o se c’è anche un mal di testa, vomito e/o dolori muscolari allora è il caso di rivolgersi immediatamente al medico.

Fonti

Foto dell'autore

Francesco Centorrino

Sono Francesco Centorrino e faccio parte di Microbiologia Italia, primo sito di divulgazione microbiologica in Italia. Il portale di Microbiologia Italia è utile per condividere conoscenza ed informazioni a chiunque fosse interessato a questa bellissima scienza.