HIV: Com’è Fatto e Come Funziona? Conosciamolo Meglio!

L’HIV, o Virus dell’Immunodeficienza Umana, è un virus che ha suscitato molta attenzione e preoccupazione a livello mondiale per la sua capacità di compromettere il sistema immunitario umano. In questo articolo, esploreremo come è fatto l’HIV e come funziona nel corpo umano.

HIV virus
Figura 1 – HIV: conosciamo meglio questo Virus

Struttura del Virus dell’HIV

L’HIV è un virus a RNA, il che significa che contiene il suo materiale genetico sotto forma di RNA anziché DNA. La sua struttura è composta principalmente da tre parti:

1. Glicoproteine di Superficie (gp120 e gp41)

Queste glicoproteine si trovano sulla superficie del virus e sono coinvolte nell’attacco alle cellule del sistema immunitario.

2. Capside

La capside è una struttura proteica che avvolge l’RNA virale. Protegge il materiale genetico del virus e aiuta nella sua replicazione.

3. Membrana Lipidica

L’HIV è circondato da una membrana lipidica derivante dalla membrana cellulare della cellula ospite infettata. Questa membrana contiene proteine ​​virali che consentono al virus di interagire con le cellule ospiti.

Ciclo di Vita del Virus dell’HIV

Per comprendere come funziona l’HIV, è importante conoscere il suo ciclo di vita. Ecco una panoramica semplificata del ciclo di vita dell’HIV:

  1. Entrata: L’HIV si attacca alle cellule CD4, un tipo di cellula del sistema immunitario umano, tramite le glicoproteine di superficie gp120 e gp41. Una volta legato alla cellula CD4, il virus può entrare nella cellula ospite.
  2. Trascrizione del RNA: Una volta all’interno della cellula ospite, l’RNA virale viene convertito in DNA utilizzando un enzima chiamato trascrittasi inversa.
  3. Integrazione: Il DNA virale viene integrato nel DNA della cellula ospite. Questo passaggio rende l’infezione permanente e può rimanere latente per un lungo periodo.
  4. Replicazione: La cellula ospite infettata inizia a produrre nuove particelle virali mediante la replicazione del DNA virale integrato.
  5. Assemblaggio e Rilascio: Le nuove particelle virali vengono assemblate all’interno della cellula ospite e quindi rilasciate nel flusso sanguigno. Queste particelle possono quindi infettare altre cellule CD4, propagando l’infezione.

Effetti sull’Immunità

L’HIV colpisce principalmente le cellule CD4, che sono fondamentali per il funzionamento del sistema immunitario. Quando il numero di cellule CD4 diminuisce significativamente a causa dell’infezione da HIV, il sistema immunitario diventa compromesso, rendendo il corpo più vulnerabile a infezioni opportunistiche e malattie.

Terapia Antiretrovirale (TAR)

La gestione dell’HIV si basa principalmente sulla terapia antiretrovirale (TAR). Questi farmaci riducono la replicazione del virus e aiutano a mantenere una conta delle cellule CD4 stabile, rallentando la progressione dell’infezione.

Conclusioni

L’HIV è un virus complesso con una struttura specifica e un ciclo di vita intricato. Comprendere come funziona è fondamentale per affrontare la sua diffusione e l’impatto sulla salute umana. Grazie agli sviluppi nella ricerca e nella terapia, l’infezione da HIV può essere gestita efficacemente, ma la prevenzione rimane essenziale per ridurre la sua diffusione.

Fonti

Foto dell'autore

Nazzareno Silvestri

Sono Nazzareno, scrivo da Messina. Il mio amore per la divulgazione scientifica nasce tanti anni fa, e si concretizza nel pieno delle sue energie oggi, per Microbiologia Italia. Ho diverse passioni: dalla scienza al fitness. Spero che il mio contributo possa essere significativo per ogni lettore e lettrice, tra una pausa e l'altra.

Rispondi