Nei rossi: cosa sono e perchè compaiono

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Cosa sono i nei rossi?

Guardando il nostro corpo si può notare la presenza dei nei rossi sulla pelle. I nei rossi generalmente non sono preoccupanti, sono delle macchie cremisi o rosso scarlatto che prendono il nome di angiomi rubino. Questi di solito compaiono in forma piatta o leggermente in rilievo sulla schiena, sul petto oppure sul collo. I nei rossi possono essere antiestetici ma non provocano alcun dolore, anche se alcune volte bisogna tenerli sotto controllo. Ma vediamo nello specifico cosa sono i nei rossi e perché compaiono sulla pelle.

Nei rossi sulla pelle
Figura 1 – Nei rossi sulla pelle (credit: https://www.social-magazine.it/hai-nei-rossi-sulla-pelle-ecco-cosa-sono-e-come-eliminarli/)

Nei rossi: perché compaiono sulla pelle?

I nei rossi possono comparire sulla pelle principalmente quando si ha un fototipo molto chiaro ma anche con l’invecchiamento della pelle. Questi compaiono in modo improvviso, ma nella maggior parte dei casi non sono pericolosi. Anche se si devono tenere sotto controllo, specie se si notano grandi quantità di nei rossi oppure se cambiano colore, aspetto o dimensioni. Troppi di questi nei ad esempio possono essere dovuti a problemi epatici o malattie del fegato (vedi approfondimenti su https://medicinasiena.it/).

I nei rossi possono essere causati da alcune problematiche specifiche. Una delle principali può essere l’esposizione eccessiva alla luce del sole. Questa può portare infatti alla comparsa di questi nei specialmente in zone come il viso, le mani e altre parti del corpo più esposte al sole.

Nelle donne i nei rossi sono sintomi di cambiamenti o di squilibri a livello ormonale. Oppure questi possono essere causati dalla crescita di piccoli vasi dove sorge l’angioma color rubino. Infine, questi nei a volte compaiono per una predisposizione di tipo genetico.

I nei rossi hanno una misura che va dagli uno ai quattro millimetri e possono comparire, come accennato, in varie zone del corpo come ascelle, seno, spalle, talloni, braccia, gambe, addome e nella zona genitale.

Quando fare una visita dal dermatologo o dal medico?

Alcuni si chiedono se bisogna rivolgersi al medico oppure al dermatologo quando compaiono dei nei rossi sulla pelle. Se si nota un solo neo rubino non c’è bisogno di rivolgersi al proprio medico. Ma ci sono dei casi in cui si consiglia una visita, soprattutto se questi compaiono copiosi nella zona del torace. Se la forma è irregolare e il diametro è molto ampio, tant’è che supera i 6 millimetri. Bisogna controllare che non cambino colore. Se diventano più scuri è necessario andare da un dermatologo. In tutti questi casi, bisogna rivolgersi al medico per riuscire a verificare il motivo della loro presenza ed eventualmente verificare se sono causati da un problema di salute.

Nei rossi sulla pelle: si possono prevenire?

Come è possibile prevenire questi nei sulla pelle? Questi nei possono comparire sulla pelle anche a causa di disfunzioni ormonali oppure di problemi alimentari. In questi casi, bisogna pulire l’intestino e migliorare lo stato del fegato. Per questo motivo per prevenire i nei rossi è necessario: bere molta acqua, consumare molta frutta come mirtilli, melograno e verdura fresca. Con una dieta sana e con integratori per eliminare le tossine che si vanno ad accumulare all’interno del fegato.

Fonti:

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Un commento su “Nei rossi: cosa sono e perchè compaiono”

Lascia un commento