Digiunare fa male? Dipende se è un batterio o un virus

Un’interessante pubblicazione pone l’attenzione sulle possibili conseguenze del digiunare in base alla natura della malattia. Batterica o virale? Differenza abissale!

Digiunare o mangiare durante un infezione in atto? (Picture by https://authoritynutrition.com)
Mangiare o digiunare durante un’ infezione?Photo by www.authoritynutrition.com

Diciamocela tutta, siamo cresciuti tutti con la mamma che ci diceva di mangiare anche con sforzo durante l’infanzia, quando avevamo febbre o malanni di qualsiasi origine. Mai fare il digiuno! Così siamo stati abituati (per riflesso quasi) a considerare indispensabile nutrirsi per meglio rispondere ad una malattia e per accelerare ogni convalescenza.

Eppure una sorprendente ricerca con tanto di pubblicazione su “Cell” dimostra che questo non è sempre vero. Dall’Università di Yale, l’immuno-biologo Ruslan Medzhitov ha condotto insieme al suo team di ricerca uno studio su topi infetti da influenza murina ed altri infettati con il batterio Listeria. Questi due gruppi sono stati suddivisi a loro volta in topi forzati al digiuno e topi nutriti con glucosio.

I risultati sono stati sorprendenti: l’alimentazione in caso di infezione batterica ha dato un effetto deleterio sulla salute, con numerosi topi morti, mentre quelli alimentati con l’influenza murina sono guariti in percentuale più alta rispetto agli stessi con digiuno forzato. Insomma, sembra essere che per i batteri il digiuno sia protettivo, mentre per l’infezioni virali sia l’esatto contrario.

Come spiegare questo risultato? Il digiuno produce una quantità enorme di corpi chetonici che contrastano gli effetti dei radicali liberi sull’organismo, durante un’ infezione batterica. I virus non danno invece questo effetto, anzi l’assunzione di glucosio permette di proteggere l’organismo dal danno effettuato dalla UPR (Unfolded Protein Response), rilevandosi indispensabile per una rapida e sicura guarigione. Per i più curiosi ed interessati consiglio un video riassuntivo di tale studio al seguente URL: https://www.youtube.com/watch?v=hYxDuTfrP2Q

Ancora una volta le nostre certezze e/o abitudini non collidono perfettamente con le sentenze che la comunità scientifica ci mostra con fermezza. Ovviamente, non bisogna assolutamente digiunare per guarire da qualsiasi infezione batterica, ma essere più consapevoli sui vari aspetti delle patologie, batteriche o virali che siano, è sempre cosa buona e giusta!

Giovanni Di Maio (alias Santi Rocca)

Fonti: http://news.yale.edu/2016/09/08/listening-body-study-examines-effects-fasting-infections;

http://dx.doi.org/10.1016/j.cell.2016.07.026;

www.ansa.it

Foto dell'autore

Francesco Centorrino

Sono Francesco Centorrino, creatore ed amministratore di Microbiologia Italia, primo sito di divulgazione microbiologica in Italia. Sono laureato in biologia e molto appassionato di tecnologia, cinema, scienza e fantascienza. Sono Siciliano ma vivo e lavoro in Basilicata come analista di laboratorio microbiologico presso una nota azienda farmaceutica. Ho creato il portale di Microbiologia Italia per condividere conoscenza ed informazioni a chiunque fosse interessato a questa bellissima scienza. Potete trovare tutti i miei contatti al seguente link: https://linktr.ee/fcentorrino.

Hai suggerimenti che possano aumentare la qualità dei nostri contenuti sul sito di Microbiologia Italia o vuoi fornirci dei feedback per fare sempre meglio? Contattaci. Diffondi la scienza con noi e seguici su FacebookInstagramLinkedIn, TikTok, Twitter, Telegram e Pinterest. Ti piacciono i nostri articoli? Aiutaci con una Donazione o iscriviti alla nostra Newsletter ufficiale e potrai ricevere gratuitamente i fantastici articoli che giornalmente verranno pubblicati sul sito.

Rispondi