Lo strabismo: un destino inevitabile o un percorso influenzato?

Lo strabismo, noto anche come occhio storto, è una condizione visiva che colpisce un considerevole numero di persone in tutto il mondo. Questa anomalia può essere sia congenita, ossia presente sin dalla nascita, sia acquisita nel corso della vita. Tuttavia, resta ancora oggetto di dibattito se lo strabismo sia una caratteristica innata o se possa essere sviluppato nel corso del tempo a causa di diversi fattori.

In questo articolo, esamineremo l’argomento “si nasce o si diventa strabici?” e cercheremo di fornire una panoramica esauriente sull’origine e lo sviluppo dello strabismo, nonché sulle possibili cause che possono influenzare la sua comparsa.

Diverse tipologie di questa condizione
Figura 1 – Diverse tipologie di questa condizione

Origini dello strabismo

Questa condizione oftalmologica è caratterizzata dall’alterazione della normale allineazione degli occhi. In condizioni normali, i due occhi sono perfettamente allineati e puntano nella stessa direzione. Tuttavia, nel caso di strabismo, uno o entrambi gli occhi possono deviare verso l’interno (convergente) o verso l’esterno (divergente).

Strabismo congenito

La forma congenita è una forma che si manifesta sin dalla nascita o durante i primi mesi di vita di un individuo. Questa condizione può essere presente in modo evidente fin dall’inizio o può svilupparsi gradualmente nei primi anni di vita. Secondo una ricerca condotta da vari specialisti, il 5% dei neonati manifesta una forma congenita.

Le cause esatte della forma congenita non sono ancora del tutto chiare, ma si pensa che possano essere dovute a diversi fattori, tra cui l’ereditarietà, anomalie strutturali degli occhi o dei muscoli oculari e problemi neurologici.

Strabismo acquisito

A differenza della forma congenita, lo strabismo acquisito si sviluppa successivamente alla nascita e può manifestarsi a qualsiasi età. Questa forma può essere causata da diverse condizioni e fattori, tra cui:

  1. Problemi di vista: L’incapacità di focalizzare correttamente gli oggetti può portare ad uno sforzo eccessivo dei muscoli oculari, causando lo strabismo.
  2. Traumi o lesioni: Un trauma alla testa o agli occhi può danneggiare i muscoli oculari o i nervi che li controllano, causando lo strabismo.
  3. Disturbi neurologici: Alcuni disturbi neurologici, come la paralisi cerebrale o la sclerosi multipla, possono influenzare la normale funzionalità dei muscoli oculari e causare lo strabismo.

Sviluppo

La questione se lo strabismo sia una caratteristica innata o acquisita nel corso della vita è complessa e non può essere affrontata in modo semplicistico. Secondo uno studio pubblicato su una rivista scientifica, sia fattori genetici che ambientali possono contribuire allo sviluppo dello strabismo.

I fattori genetici giocano un ruolo importante nello sviluppo della forma congenita. Studi condotti su gemelli identici hanno dimostrato che se un gemello sviluppa lo strabismo, l’altro ha una probabilità significativamente più alta di sviluppare la stessa condizione rispetto alla popolazione generale. Ciò suggerisce che ci possa essere una predisposizione genetica allo sviluppo dello strabismo.

Tuttavia, non bisogna trascurare il ruolo degli fattori ambientali. L’esposizione a determinati fattori durante lo sviluppo del sistema visivo può influenzare la comparsa dello strabismo. Ad esempio, la mancanza di stimolazione visiva durante i primi anni di vita può interferire con lo sviluppo normale della visione binoculare e portare allo strabismo.

Conclusioni

In conclusione, sia la predisposizione genetica che gli fattori ambientali possono contribuire allo sviluppo dello strabismo. La forma congenita può essere presente sin dalla nascita, mentre lo strabismo acquisito può svilupparsi successivamente a causa di problemi di vista, traumi o disturbi neurologici.

È importante sottolineare che questa è una condizione curabile. La diagnosi precoce e il trattamento tempestivo sono fondamentali per prevenire complicazioni a lungo termine e promuovere una visione sana. Se si sospetta di avere uno strabismo o si notano cambiamenti nell’allineamento degli occhi, è consigliabile consultare un oculista o un ortottista per una valutazione accurata.

In definitiva, lo strabismo può essere sia una caratteristica innata che acquisita. Mentre alcuni individui possono nascere con questa condizione a causa di fattori genetici, altri possono svilupparla a seguito di eventi o condizioni specifiche. La comprensione delle origini e dello sviluppo dello strabismo è fondamentale per fornire una cura adeguata e migliorare la qualità della vita di coloro che ne sono affetti.

Fonti:

Foto dell'autore

Francesco Centorrino

Sono Francesco Centorrino, creatore ed amministratore di Microbiologia Italia, primo sito di divulgazione microbiologica in Italia. Sono laureato in biologia e molto appassionato di tecnologia, cinema, scienza e fantascienza. Sono Siciliano ma vivo e lavoro in Basilicata come analista di laboratorio microbiologico presso una nota azienda farmaceutica. Ho creato il portale di Microbiologia Italia per condividere conoscenza ed informazioni a chiunque fosse interessato a questa bellissima scienza. Potete trovare tutti i miei contatti al seguente link: https://linktr.ee/fcentorrino.

Lascia un commento