Digiuno intermittente: il regime alimentare che fa dimagrire ma può essere pericoloso per la salute

La dieta del digiuno intermittente è un regime alimentare sempre più diffuso e popolare, ma non è privo di rischi per la salute. Per questo motivo, prima di metterlo in pratica, è importante conoscere i pro e i contro. Bisogna quindi valutare se questa dieta possa essere adatta alle proprie esigenze.

Digiuno intermittente salute
Figura 1 – In questo articolo parleremo dei rischi per la salute della dieta del digiuno intermittente: quali sono e come evitarli in maniera intelligente

Pro e i contro per la salute della dieta del digiuno intermittente: cosa c’è da sapere

La dieta del digiuno intermittente prevede di consumare tutti i propri pasti in un arco di 8 ore, digiunando per il resto della giornata. In questo modo, il corpo sviluppa degli ormoni atti alla rigenerazione delle cellule. Inoltre attinge alle riserve di grasso come fonte di energia, il che la rende un piano alimentare interessante e senza apparenti “contro”. Tuttavia, nonostante i suoi benefici, la dieta del digiuno intermittente può portare anche ad alcuni effetti collaterali non trascurabili.

Uno dei rischi più significativi di questa dieta è la perdita di massa magra e dei muscoli invece che della massa grassa. Il risultato del dimagrimento non avviene nella maniera desiderata. Inoltre, questa dieta può favorire l’insorgere di disturbi del comportamento alimentare, come l’anoressia, la bulimia e il Binge eating, che rappresentano un serio pericolo per la salute.

Un altro aspetto negativo della dieta del digiuno intermittente è la scarsa socialità che comporta. Infatti, il momento della cena è spesso quello in cui la famiglia si riunisce o ci si incontra con gli amici. Se si segue questa dieta, consumare tutti i pasti nell’arco di 8 ore potrebbe significare saltare la cena e non poter condividere i propri pasti con i propri cari.

Problemi ormonali

Inoltre, la dieta del digiuno intermittente può causare sbalzi ormonali e conseguenze sul ciclo mestruale nelle donne, e può peggiorare lo stato di salute dei pazienti oncologici. Per queste ragioni, è importante valutare attentamente se la dieta del digiuno intermittente sia adatta alle proprie esigenze e alle proprie condizioni di salute.

Tuttavia, è importante sottolineare che la dieta del digiuno intermittente ha anche dei vantaggi per la salute, come ad esempio la produzione di ormoni rigenerativi delle cellule. Tuttavia, per dimagrire è necessario impostare comunque un deficit calorico, e non basta semplicemente evitare di consumare pasti per un certo numero di ore.

In conclusione, la dieta del digiuno intermittente può essere un’opzione interessante per chi desidera perdere peso, ma è importante valutare attentamente i pro e i contro e, se si sceglie di seguirla, farlo sotto la supervisione di un professionista.

Ti consigliamo: Digiuno Intermittente in Pratica: La Guida Completa per Dimagrire in Modo Equilibrato, Purificando Corpo e Mente

Foto dell'autore

Francesco Centorrino

Sono Francesco Centorrino e faccio parte di Microbiologia Italia, primo sito di divulgazione microbiologica in Italia. Il portale di Microbiologia Italia è utile per condividere conoscenza ed informazioni a chiunque fosse interessato a questa bellissima scienza.

Lascia un commento