Donne al top della forma e in salute: come il magnesio e i probiotici possono aiutare

Donne sempre impegnate: ma la salute?

Le donne di oggi si trovano al centro di innumerevoli stimoli e richieste continue. Spesso impegnate come lavoratrici, si prendono cura della casa e, se presenti, anche dei figli e del marito. Svolgono molteplici ruoli, come quello di cuoca, fattorino, autista, infermiera, e possono essere anche psicologhe o contabili al bisogno.

In mezzo a questo vortice di incombenze non ufficiali, spesso le donne si dimenticano di se stesse. Si dimenticano di chiedersi come stanno, se hanno bisogno di riposarsi, di capire se la stanchezza che avvertono potrebbe essere un segnale di qualche carenza o di un’infezione in corso. Essere multitasking può avere i suoi vantaggi, ma bisogna ricordarsi che lo stress eccessivo può avere conseguenze negative sulla salute.

La salute al femminile: i disturbi tipici e le soluzioni per contrastarli

Quali sono i disturbi tipici che le donne affrontano e come possono essere contrastati? Gli esperti di IMO Spa hanno creato un percorso di salute pensato appositamente per le donne del XXI secolo, che parte da un ascolto attivo e una corretta preparazione del corpo attraverso la detossificazione.

Il primo passo: depurazione e detossificazione

La depurazione e la detossificazione sono alla base di molti metodi naturali di cura da oltre un secolo. All’inizio del XX secolo, alcuni medici scoprirono che il sangue si carica di tossine, provenienti soprattutto dall’intestino (autointossicazione), a causa dell’attività dei batteri putrefattivi sugli alimenti non digeriti nel colon. Disintossicare o depurare l’organismo rappresenta un metodo naturale per contribuire all’eliminazione delle tossine.

Ogni giorno siamo esposti a molteplici sostanze tossiche esterne, sia mangiando una varietà di cibi, bevendo acqua, o anche solo respirando. Un organismo appesantito dalle tossine può manifestare una grande varietà di sintomi, come stanchezza, costipazione, difficoltà nella digestione, aumento di peso, gas, gonfiore, irritabilità e così via. Proprio per questo motivo, quando si desidera avviare un trattamento a base di vitamine, minerali o fitoterapici, è sempre opportuno preparare il corpo con una corretta depurazione e detossificazione. Le piante che possono essere d’aiuto per una depurazione efficace sono il tarassaco, il carciofo, il cardo mariano, la cicoria, l’ananas e lo zenzero.

Il fondamentale equilibrio della microflora vaginale per la salute delle donne

Nel tratto urogenitale sono presenti miliardi di microrganismi, tra cui batteri, virus e funghi che formano il cosiddetto microbiota vaginale. Il microbiota e il tratto urogenitale vivono in un rapporto simbiotico, ma la rottura di questo equilibrio può aumentare il rischio di infezioni. I diversi tipi di lactobacilli sono essenziali per mantenere il giusto equilibrio tra batteri buoni e nocivi nella microflora vaginale. È un equilibrio fragile, messo alla prova da molti fattori come l’igiene e le variazioni ormonali. 

Quando l’equilibrio batterico si altera, aumenta il rischio di infezioni, quali vaginite, vaginosi batterica, candidosi e infezioni urinarie. Per la salute del tratto urogenitale è fondamentale integrare con probiotici di origine umana vivi, Vitamina B6, Selenio, Mirtillo nero e Inulina.

La carenza di ferro

L’anemia da carenza di ferro è il tipo più diffuso di anemia. Conosciuta anche come anemia sideropenica, dal latino “sideros” che significa ferro e “penia” che significa povertà, si verifica quando il livello di ferro nell’organismo non è sufficiente, compromettendo il trasporto di ossigeno nel sangue e causando sintomi come stanchezza, affaticamento, pallore, inappetenza, mal di testa e difficoltà respiratorie.

La salute delle donne compromessa quando è presente la carenza di ferro

Le donne, in particolare, sono spesso soggette a carenza di ferro durante l’età fertile, la gravidanza e il periodo post-partum. È quindi fondamentale monitorare regolarmente i livelli di ferro e garantire un adeguato apporto nutritivo per garantire una normale funzione cognitiva, del sistema nervoso e immunitario, tra le altre cose.

Magnesio per sostenere l’energia e l’apparato scheletrico

Lo stress, i cambi di stagione e gli sforzi fisici e mentali possono causare stanchezza e affaticamento, e le donne, impegnate tra lavoro e casa, spesso si trovano sotto pressione.

Il magnesio è un minerale fondamentale per la fisiologia umana. È presente nei muscoli, nel cervello, nelle ossa e nel cuore, svolgendo molteplici funzioni riconosciute dall’Autorità Europea per la Sicurezza Alimentare (EFSA).

Il magnesio è utile per migliorare i processi di recupero muscolare, facilitando la conduzione neuromuscolare, il rilassamento muscolare e prevenendo crampi mestruali e muscolari. Contribuisce inoltre a ridurre la stanchezza e l’affaticamento, e aiuta a contrastare gli effetti dello stress e i disturbi del sonno. Il magnesio è inoltre essenziale per la salute delle ossa, poiché viene assorbito dall’apparato muscolo-scheletrico, prevenendo la sottrazione di questo minerale dalle riserve ossee, che potrebbe indebolire le ossa e ridurre la quantità di calcio necessaria al loro benessere.

La presenza di magnesio intracellulare è strettamente correlata al potassio e insieme regolano la concentrazione del calcio.

Ti consigliamo: Multi-gyn ActiGel per il trattamento della vaginosi batterica (VB), 50 ml + applicatore – Riduce odori e perdite vaginali, per un solievo rapido. Con componenti di origine naturale, per uso esterno

Leggi anche

Foto dell'autore

Francesco Centorrino

Sono Francesco Centorrino, creatore ed amministratore di Microbiologia Italia, primo sito di divulgazione microbiologica in Italia. Sono laureato in biologia e molto appassionato di tecnologia, cinema, scienza e fantascienza. Sono Siciliano ma vivo e lavoro in Basilicata come analista di laboratorio microbiologico presso una nota azienda farmaceutica. Ho creato il portale di Microbiologia Italia per condividere conoscenza ed informazioni a chiunque fosse interessato a questa bellissima scienza. Potete trovare tutti i miei contatti al seguente link: https://linktr.ee/fcentorrino.