Prurito alle mani: quando il grattarsi fa più male che bene

Il prurito alle mani è un sintomo comune che può essere causato da una vasta gamma di condizioni dermatologiche e sistemiche. Il prurito è un’esperienza soggettiva che spesso è associata a un forte desiderio di grattarsi. Tuttavia, il grattarsi eccessivo può peggiorare la condizione e portare a lesioni cutanee e infezioni.

Prurito alle mani
Figura 1 – Prurito alle mani: scopri di più sui segni nascosti che potrebbero indicare un problema di salute che va velocemente curato.

Prurito alle mani: cause, sintomi e trattamenti

Le cause del prurito alle mani possono essere suddivise in diverse categorie:

  • Condizioni dermatologiche: eczema, psoriasi, dermatite allergica da contatto, urticaria, scabbia, micosi e altre infezioni cutanee.
  • Condizioni sistemiche: problemi epatici, reazioni allergiche, malattie autoimmunitarie come il lupus eritematoso sistemico e il morbo di Crohn, malattie renali, disfunzioni tiroidee e anemia.
  • Fattori ambientali: esposizione a detergenti, solventi, creme, olio e altre sostanze irritanti.

Per determinare la causa del prurito alle mani, il medico può eseguire un esame fisico e richiedere esami del sangue o test cutanei. In alcuni casi, potrebbe essere necessario eseguire una biopsia della pelle.

Il trattamento del prurito alle mani dipende dalla causa sottostante. Se la causa è una condizione dermatologica, potrebbe essere necessario utilizzare creme idratanti, corticosteroidi topici, antistaminici o immunomodulatori. Se il prurito è causato da una malattia sistemica, il trattamento sarà mirato alla gestione della malattia di base. In alcuni casi, potrebbe essere necessario assumere farmaci antiprurito o ansiolitici per alleviare il prurito.

Ci sono anche alcuni rimedi casalinghi che possono aiutare a ridurre il prurito alle mani, come l’applicazione di creme idratanti, evitare di grattarsi e indossare guanti protettivi quando si lavora con sostanze irritanti.

Articolo in pillole

In conclusione, il prurito alle mani è un sintomo comune che può essere causato da diverse condizioni dermatologiche e sistemiche. Se il prurito persiste o si accompagna ad altri sintomi, è importante consultare un medico per una valutazione completa e una diagnosi accurata. Il trattamento dipende dalla causa sottostante e può includere farmaci, rimedi casalinghi o una combinazione di entrambi.

Ti consigliamo: HAKA CREMA EUTER special I 200 ml I Crema idratante per pelle ruvida e stressata

Foto dell'autore

Francesco Centorrino

Sono Francesco Centorrino, creatore ed amministratore di Microbiologia Italia, primo sito di divulgazione microbiologica in Italia. Sono laureato in biologia e molto appassionato di tecnologia, cinema, scienza e fantascienza. Sono Siciliano ma vivo e lavoro in Basilicata come analista di laboratorio microbiologico presso una nota azienda farmaceutica. Ho creato il portale di Microbiologia Italia per condividere conoscenza ed informazioni a chiunque fosse interessato a questa bellissima scienza. Potete trovare tutti i miei contatti al seguente link: https://linktr.ee/fcentorrino.

Lascia un commento