TBX Agar (Tryptone Bile X-GLUC Agar)

Perché si usa?

TBX Agar è un terreno di coltura solido selettivo differenziale e cromogenico per la ricerca e quantificazione di Escherichia coli Ꞵ-glucuronidasi positiva nei prodotti destinati al consumo umano e nei prodotti per l’alimentazione animale.

Composizione del terreno

TBX Agar (g/L)

  • Triptone (digerito enzimatico di caseina): 20
  • Sali biliari n° 3: 1,5
  • Agar: 14
  • 5-bromo-4-cloro-3-indolil Ꞵ-D glucuronide (X-GLUC): 0,075

L’uso del dimetil sulfossido indicato nella norma UNI ISO 16649-2:2010 non si rende necessario, poiché il composto X-GLUC è incluso nel terreno.

pH finale 7,2 ± 0,2

Come funziona?

Escherichia coli assorbe il substrato cromogeno (X-Ꞵ-D-glucuronide) e l’enzima batterico Ꞵ-D-glucuronidasi divide il legame tra la frazione X cromoforica e il Ꞵ-D-glucuronide. La frazione X libera permette la crescita delle colonie sul terreno con una colorazione blu-verde tipica.

L’elevato contenuto di Sali biliari nel terreno di coltura TBX Agar inibisce la crescita dei batteri Gram positivi, mentre invece l’elevata temperatura di incubazione delle piastre (44 °C) inibisce i batteri Gram negativi diversi da Escherichia coli.

Il batterio Escherichia coli è una delle poche specie Ꞵ-glucuronidasi positiva all’interno della famiglia delle Enterobacteriaceae, insieme a qualche ceppo del genere Salmonella e Shigella, e quindi coltiva sul terreno di coltura con colonie blu.

Gli Enterobatteri Ꞵ-glucuronidasi negativi, invece, producono colonie incolori sul TBX Agar.

Preparazione del terreno

  • Sospendere 35,6 grammi del terreno in 1000 millilitri di acqua distillata fredda;
  • Portare ad ebollizione sotto agitazione fino a completa dissoluzione;
  • Autoclavare a 121°C per 15 minuti;
  • Raffreddare a 44 – 47°C e, infine, distribuire il terreno di coltura TBX Agar in piastre Petri sterili.

Risultati della crescita

I ceppi di microrganismi, indicati in tabella 1, sono associati ai codici specifici di ATCC® e / o NCTC che rappresentano le principali collezioni di microrganismi esistenti. Dopo l’incubazione delle piastre contenenti il terreno di coltura TBX Agar a 44±1°C per 18 – 24 ore, viene effettuato il controllo dei risultati della crescita batterica.

MicrorganismiMetodo di controlloCrescita – caratteristiche tipiche
Escherichia coli ATCC 25922QuantitativoBuona ( ≥ 50%) – Colonie blu-verdi
Escherichia coli ATCC 8739QuantitativoBuona ( ≥ 50%) – Colonie blu-verdi
Escherichia coli NCTC 13216QuantitativoBuona ( ≥ 50%) – Colonie blu-verdi
Enterococcus faecalis ATCC 19433QualitativoTotale inibizione – Nessuna crescita
Enterococcus faecalis ATCC 29212QualitativoTotale inibizione – Nessuna crescita
Citrobacter freundii ATCC 43864 QualitativoBuona – Colonie non colorate
Pseudomonas aeruginosa ATCC 27853 QualitativoBuona – Colonie non colorate
Tabella 1 – Controlli di qualità del terreno di coltura TBX Agar, e risultati della crescita batterica

Immagini

TBX Agar: Escherichia coli (colonie blu) e Enterobacter aerogenes (colonie incolori)
Figura 1 – TBX Agar: Escherichia coli (colonie blu) e Enterobacter aerogenes (colonie incolori) [Fonte: Biolife italiana S.r.l.]
Crescita di Escherichia coli ATCC 25922 su TBX Agar
Figura 2 – Crescita di Escherichia coli ATCC 25922 su TBX Agar [Fonte: Merck Millipore]
Crescita di Escherichia coli su TBX Agar
Figura 3 – Crescita di Escherichia coli su TBX Agar [Fonte: Scharlab S.L.]

Fonti

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: