Cloropicrina, l’Arma Utilizzata dalla Russia Contro gli Ucraini

L’accusa, proveniente direttamente dal Dipartimento di Stato americano, afferma che l’esercito russo ha impiegato un’arma chimica contro le forze ucraine: la cloropicrina. Questo atto, se confermato, violerebbe la Convenzione sulle armi chimiche del 1993, un trattato ratificato anche dalla Russia. La cloropicrina è un composto noto anche come nitrocloroformio, utilizzato principalmente nell’agricoltura per scopi disinfestanti, tramite la procedura di fumigazione.

Che cos’è la Cloropicrina?

La cloropicrina è un irritante liquido ampiamente impiegato per la disinfestazione agricola. Tecnicamente nota come nitrocloroformio, viene utilizzata per eliminare parassiti e insetti tramite la fumigazione, un processo che richiede l’isolamento dell’area interessata tramite tendoni.

Gli Effetti della Cloropicrina

La cloropicrina è una sostanza lacrimogena altamente irritante. Le sue molecole di dimensioni ridotte possono penetrare anche nelle maschere antigas. L’esposizione a una concentrazione di 2 mg/litro di aria per soli 10 minuti può essere letale. Secondo il Centers for Disease Control and Prevention degli Stati Uniti, l’esposizione alla cloropicrina può causare irritazioni agli occhi e alla pelle, vomito e disturbi polmonari, inclusi edema polmonare nei casi più gravi.

Divieti sull’Uso della Cloropicrina

L’impiego della cloropicrina in guerra è stato vietato dalla Convenzione sulle armi chimiche del 1993, che regola non solo l’uso ma anche la produzione e la ricerca di armi chimiche. La Russia, se coinvolta nell’utilizzo di questa sostanza, violerebbe quindi questo trattato internazionale.

Conclusioni sulla Cloropicrina

L’accusa dell’utilizzo di questa sostanza da parte della Russia contro le forze ucraine solleva serie preoccupazioni sulla violazione del diritto internazionale e sui rischi per la salute delle persone coinvolte. È fondamentale un’indagine accurata e una risposta appropriata da parte della comunità internazionale per garantire la protezione e la sicurezza di tutti i soggetti coinvolti.

Leggi anche:

Consigli per gli Acquisti:

  1. Integratori consigliati
  2. Libri per la tua salute
  3. I nostri Libri
Foto dell'autore

Francesco Centorrino

Sono Francesco Centorrino, creatore ed amministratore di Microbiologia Italia, primo sito di divulgazione microbiologica in Italia. Sono laureato in biologia e molto appassionato di tecnologia, cinema, scienza e fantascienza. Sono Siciliano ma vivo e lavoro in Basilicata come analista di laboratorio microbiologico presso una nota azienda farmaceutica. Ho creato il portale di Microbiologia Italia per condividere conoscenza ed informazioni a chiunque fosse interessato a questa bellissima scienza. Potete trovare tutti i miei contatti al seguente link: https://linktr.ee/fcentorrino.

Lascia un commento