Oatmeal Agar

Utilizzo dell’Oat Meal Agar

L’Oatmeal Agar (Fig. 1) è un terreno di coltura solido costituito da avena (fonte energetica e di nutrimento per il fungo), agar (agente solidificante) ed acqua. Il suo principale utilizzo è quello di coltivare vari miceti in vitro. Nello specifico, esso mantiene il fungo nelle condizioni ideali per la formazione di macrospore. Questo terreno è fonte di carbonio, azoto e vari nutrienti per la crescita dell’inoculo.

Oatmeal Agar
Figura 1- Terreno Oatmeal Agar appena posto nelle piastre di Petri (Fonte: Beatrice Cavenago).

Composizione del terreno

È possibile preparare l’Oatmeal Agar tramite formulati commerciali o partendo da ingredienti grezzi a seconda delle disponibilità. Nel primo caso si deve sospendere una polvere, formata da agar batteriologico e avena, in acqua sterile e seguire le istruzioni per la preparazione sul foglio allegato al prodotto. Nel secondo caso, invece, vengono utilizzati i seguenti ingredienti:

  • 60 grammi di fiocchi d’avena;
  • 12 grammi di Agar;
  • 1 litro di acqua deionizzata.

Preparazione del terreno

Per la preparazione del terreno Oatmeal Agar tramite formulato commerciale si sospende 72,5 grammi polvere in 1 litro di acqua purificata o distillata, si scalda mentre si mescola. Una volta raggiunta l’ebollizione, mantenendo in agitazione, si attende un minuto o fino a completa dissoluzione. Una volta pronto il terreno si sterilizza in autoclave per 15 minuti a 121°C e, raffreddatosi a 45-50°C, può essere posto nelle piastre di Petri della misura desiderata.

Nel caso della preparazione del terreno da fiocchi di avena (secondo le dosi riportate nel precedente paragrafo), questi devono essere polverizzati ed omogenati con 600 mL d’acqua deionizzata. Su una piastra riscaldata viene posto un Becker con i restanti 400 mL di acqua. Quando quest’ultima è calda viene aggiunto l’agar e fatto sciogliere mentre viene mantenuta l’agitazione. Le due frazioni possono essere, a questo punto, unite. La sterilizzazione viene fatta come nel caso precedente, ovvero a 121°C per 15 minuti in autoclave, per poi essere posto nelle piastre.

Risultati della crescita

L’Oatmeal Agar è un buon terreno colturale su cui crescono numerosi fungi. I metodi di inoculo possono avvenire in maniera puntuale (tramite un tassello di terreno vecchio su cui è cresciuta la colonia o un ago con micelio) o tramite una sospensione di spore. Nel primo caso il fungo cresce in maniera uniforme dal punto di inoculo con forma circolare; nel secondo caso si osserverà una crescita uniforme del micelio su tutta la piastra.

Nello specifico, i test microbiologici hanno avuto i seguenti risultati (incubazione per 18-48 ore, 25-30°C):

Candida albicansBuona crescita
Aspergillus brasiliensisBuona crescita
Saccharomyces cerevisiaeBuona crescita
Tabella 1 – Test microbiologici di crescita sul terreno Oatmeal Agar.

Immagini di Oatmeal Agar

Nelle successive immagini (Fig. 2 e Fig. 3) sono presenti piatre di Petri conteneti Oatmeal Agar e l’inoculo del fungo Colletotrichum lindemuthianum.

Oatmeal agar con inoculo fungino
Figura 2 – Colletotrichum lindemuthianum su terreno Oatmeal Agar, fronte della piastra (Fonte: Beatrice Cavenago).
Oatmeal agar con inoculo fungino
Figura 3 – Colletotrichum lindemuthianum su terreno Oatmeal Agar, retro della piastra (Fonte: Beatrice Cavenago).

Limitazioni del terreno

L’Oatmeal Agar è un terreno di coltura generale, di conseguenza potrebbe non essere adatto alla crescita dei microrganismi più esigenti.

Fonti

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: